Menu LatinaPerStrada.it

Attualità

Sabaudia: Convegno “UN AIUTO A QUATTRO ZAMPE” la PET THERAPY

ILLUSTRATA DAL VIVO A PALAZZO MAZZONI

Il rapporto tra l’uomo e l’animale ha origini antichissime ed è stato ed è di natura poliedrica. La profonda empatia ed  il misticismo che caratterizzano l’interazione tra uomo ed animale, al quale sono attribuiti poteri curativi, protettivi e sciamanici, si perdono nel la notte dei tempi. Nel 1964, quindi in epoca decisamente recente, lo psichiatra infantile Boris M. Lenvinson, coniò l’espressione “Pet Therapy” per descrivere l’impiego di animali da compagnia nella cura delle malattie pisichiatriche. Oggi tale espressione è stata sostituita con quella di “Interventi Assistiti con Animali” (IAA) a sottolineare come si siano notevolmente ampliate le prestazioni a carattere ludico-ricreativo, educativo, terapeutico, rivolte a persone affette da disturbi della sfera fisica, neuromotoria, mentale e psichica ma che possono essere rivolte anche a persone sane. E’ ormai scientificamente dimostrato come l’impiego di animali domestici possa produrre effetti benefici sulla salute di bambini, ragazzi ed adulti, riducendo, ad esempio, la pressione sanguigna nell’uomo; migliorando il tono dell’umore nei bambini ospedalizzati; aumentando in essi la capacità di apprendimento. E sono proprio rivolti ai bambini i principali interventi che vedono protagonisti attivi, ed in molti casi determinanti, gli animali da compagnia, cani e gatti in primis. A questo “mondo” è dedicato il Convegno in programma il 3 febbraio pv a Sabaudia, presso Palazzo Mazzoni. Organizzato dall’Associazione culturale no profit “ArteOltre”, nella persona del suo presidente Francesca d’Oriano, con il Patrocinio del Comune di Sabaudia, della “K 9 Italy” e dell’Associazione culturale  “Elicriso”.

Il Convegno, che si protrarrà per l’intera giornata-dalle ore 9,00 alle 17,30- vuole essere un ‘occasione per riflettere insieme sulla importanza degli Interventi Assistititi con Animali, in particolare con il cane, nell’ambito terapeutico e nella promozione della salute mentale in età evolutiva. Ad alternarsi negli interventi  saranno Francesca Cirulli, dell’Istituto Superiore di Sanità; Lara Crescimbene della “K-9 Italy”; Antonella Cerquiglini della “Sapienza” Asl di Latina; Marianna Totani, psicologa e psicoterapeuta; Lucia Masotti, coadiutore del cane in IAA. A concludere Fausto Petricola, Primario “Hospice Le Rose” e Carlo Piredda. La seconda parte dell’evento sarà tutta rivolta alla scoperta del cane e vedrà protagonisti i nostri amici a quattro zampe ed i bambini coadiuvati da Augusta D’Andrassi e dall’educatore cinofilo Tommaso Stegagno, volto noto di Rai2. Un vero e proprio “happening” in diretta e dal vivo con pochi precedenti in Italia.

Un convegno aperto ai cani ed ai loro proprietari che potranno partecipare ad un laboratorio a numero chiuso(max 10 persone) prenotando la mattina del 3 febbraio a Palazzo Mazzoni. Per informazioni telefonare al 349 6131902- lucia .masotti@virgilio.it 

 

Sponsor