Menu LatinaPerStrada.it

Attualità

CONFERENZA SCIENTIFICA ANNUALE a Roccagorga

“La Biodiversità dei Monti Lepini, conoscere valorizzare, tutelare”

Si terrà a Roccagorga il 16 dicembre presso il Teatro comunale la quarta Conferenza annuale sul tema della Biodiversità dei Monti Lepini. L’iniziativa organizzata dalla Compagnia dei Lepini, con il Patrocinio della Regione Lazio e del Comune di Roccagorga, completa il ciclo delle attività annuali dirette a valorizzare le caratteristiche ambientali e paesaggistiche del territorio dei Monti Lepini anche verso una prospettiva di sviluppo locale sostenibile e compatibile. L’incontro sarà anche l’occasione per fare il punto sulle informazioni e sulle ricerche scientifiche realizzate sul campo da un nutrito gruppo di studiosi che da anni si dedica allo studio del territorio. Per Quirino Briganti presidente della Compagnia dei Lepini  “la tutela e valorizzazione della Biodiversità è una costante del nostro lavoro in quanto è sempre esposta a minacce e noi dobbiamo operare in modo da far crescere la consapevolezza che essa rappresenta un bene comune fondamentale per la vita futura delle nostre comunità e assumere l’impegno di assicurarne la conservazione e la possibilità di farne un uso sostenibile e durevole nel tempo.   E’ un grande  sforzo che deve mobilitare risorse importanti sia intellettuali che materiali e immateriali: dobbiamo trovare il modo in cui elementi apparentemente inconciliabili vengano ad una composizione ragionevole e condivisa. Dobbiamo trovare il modo migliore per legare il tema della protezione delle risorse, con il tema della qualità della vita degli abitanti la montagna, con l’economia del territorio. Esiste una ricchezza del territorio che è data dal patrimonio agricolo, dall’allevamento e dalla pastorizia, dalla enogastronomia,  dalla cultura e dall’arte ed esiste anche una ricchezza immateriale che deriva dalla cura e dalla buona gestione dell’ambiente, dalla tutela della biodiversità e dal corretto uso delle risorse naturali. Nei giorni scorsi abbiamo ospitato sui Monti Lepini gli ‘Stati generali delle comunità dell’Appennino’ organizzato insieme a Slow Food Italia e al termine dei lavori è stato presentato un concept, da parte del Presidente Gaetano Pascale, a cui ci piace riferirci: “gli Appennini non sono solo un luogo dove si produce ricchezza materiale, ma sono il luogo dove si produce benessere e la qualità della vita urbana dipende da queste fabbriche di benessere”.  La conferenza di Roccagorga tratterà i seguenti temi: ‘Aggiornamento sulle conoscenze della Flora e vegetazione dei Monti Lepini’; ‘Effetti dei cambiamenti climatici sugli anfibi’; ‘Distruzione di habitat ed estinzione di specie d’interesse comunitario nel SIC “Fiume Amaseno-Alto corso”; ‘Cittadini alla scoperta della Biodiversità dei Monti Lepini; ‘Biodiversità a sangue freddo: alla scoperta dei rettili dei Monti Lepini; ‘Le ricerche ornitologiche nei Monti Lepini (2017). Metodi e primi risultati’; ‘Dai Rapaci dei Lepini ai “Rapaci d’Italia” (Presentazione); ‘Le indagini sui mammiferi dei Monti Lepini: il contributo alla ricerca e le aspettative attese dal fototrappolaggio’; ‘ Il patrimonio faunistico perduto: sulla possibile reintroduzione del Capriolo Italico e il caso della Lepre appenninica nei Monti Lepini’; ‘il Lupo nei Monti Lepini: un quadro delle conoscenze’. La conferenza avrà inizio alle ore 9.30 e i lavori si protrarranno fino al primo pomeriggio. 

 

Sponsor