Menu LatinaPerStrada.it

Attualità

Al via i nuovi corsi e i nuovi progetti del Ceip

Il Centro Psicopedagogico Infanzia Protetta ha presentato i suoi programmi

Il Ce.I.P. - Centro Psicopedagogico Infanzia Protetta - nasce al fine di tutelare e prevenire il disagio dei bambini e degli adolescenti in difficoltà.

L'obiettivo e' garantire un monitoraggio reale dello stato dell'infanzia e dell'adolescenza a livello locale, realizzando sul territorio interventi di prevenzione e presa in carico dei casi di disagio, assistenza alle famiglie, supporto culturale e socio-assistenziale. Per quanto concerne il settore educativo, il Ce.I.P è specializzato nella formazione psico-pedagogica di personale operante nelle strutture della prima infanzia, gestori di strutture per l'infanzia ed assistenti domiciliari.

Nato come supporto all'infanzia disagiata ed assistenza alle disabilità psico-motorie di minori ed adulti, con il tempo il Centro Psicopedagogico ha ampliato il proprio raggio d'azione: specializzandosi anche nel settore della formazione.

Continuando a prediligere il settore educativo, l'offerta formativa del Ce.I.P. è andata via via diversificandosi nella formazione di operatori professionali per asilo nido, scuola materna, ludoteca e doposcuola.

L'organizzazione di eventi, manifestazioni e convegni inerenti l'ambito educativo e genitoriale rappresenta un valore aggiunto riconducibile al Centro Psicopedagogico.

Lo staff operativo del Ce.I.P. si avvale della collaborazione di professionisti del settore educativo, psico-pedagogico, psichiatrico, pediatrico e logopedico.

 

 

Per l'ottavo anno consecutivo, il Ce.I.P. si appresta ad organizzare corsi di formazione per:

 

Educatore/TRICE Professionale per la Prima infanzia

LAVORARE CON I BAMBINI A 360°

Ludotecario/A

ASSistentE E VIGILANTE ALLA PRIMA INFANZIA

OPERATORE SOCIO-ASSISTENZIALE PER DISABILITA’ ADULTE

TUTOR DSA (DISTURBI DELL'APPRENDIMENTO)

 

 

I corsi inizieranno l'8 ottobre 2016 e sono rivolti a tutti coloro che intendano specializzarsi nell'assistenza ai bambini e/o siano alla ricerca di una maggiore professionalità e competenza nel settore educativo rispetto ai ruoli professionali proposti.

 

Mercoledì 21 settembre, presso la Sala Convegni di Palazzo Emme, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione dei nuovi progetti e dei corsi di formazione; ormai prossimi alla partenza.

Presenti all'incontro con la stampa: la Dottoressa Giovanna Galiottopsicopedagogista e direttore scientifico delCe.I.P. e i relatori Luca ProtaniSilvia Rocco e Marco Gnani; questi ultimi due in qualità di ex corsisti Ce.I.P.hanno illustrato ai presenti la loro esperienza formativa, resocontando in che modo i percorsi teorici e pratici intrapresi con il Centro per l'infanzia protetta li abbiamo arricchiti a livello umano e successivamente aiutati ad affermarsi nell'ambito professionale.

 

Primo ad intervenire Luca Protani:

 

<<Ho conosciuto il Ce.I.P. grazie all'amicizia che mi lega a Giovanna Galiotto e, prima ancora che il nostro rapporto diventasse anche professionale, mi sono interessato e avvicinato agli obiettivi perseguiti dal Centro. Il sociale, e di conseguenza le idee e i progetti che mirano a migliorare le condizioni delle categorie maggiormente in difficoltà, rappresentano per me una tematica da sempre sensibile. Il Ce.I.P. e la sua mission, quindi, non potevano certo lasciarmi indifferente. Nello specifico progetti quali: Spazio NeutroCompagno AdultoDisagio Sociale e il Centro del Sollievo hanno fin da subito catturato la mia attenzione; tanto da sostenerli ogni qual volta mi è stato possibile farlo>>

 

Subito dopo Luca Protani è stato il turno di Marco Gnani:

 

<<La mia esperienza con il Ce.I.P. inizia grazie al corso di Educatore professionale per la prima infanzia. Subito dopo aver conseguito l'attestato ho avuto modo di lavorare per tre anni consecutivi come Educatore in colonie estive; rendendomi immediatamente conto dell'utilità e degli sbocchi professionali che il titolo da poco conseguito mi offriva. Successivamente la Dottoressa Giovanna Galiotto mi ha voluto nello staff del Centro del Sollievo, per un anno, quindi, ho messo a disposizione la mia preparazione e la mia esperienza per perseguire gli obiettivi del progetto allestito a Sonnino (LT). Consiglio a chiunque abbia interesse nel sociale, di arricchire la sua formazione attraverso il Ce.I.P. in quanto esperienza formativa non solo dal punto di vista professionale, ma sopratutto in grado di arricchire a livello umano>>

 

Ultimo contributo, affidato alle parole di Silvia Rocco:

 

<<Ho conosciuto il Ce.I.P. perchè ero alla ricerca di un corso per Ludotecario, scegliendo l'offerta del Centro ho avuto modo di confrontarmi con docenti qualificati e laboratori formativi. La Dottoressa Giovanna Galiotto mi ha seguito passo passo, prima durante e dopo lo svolgimento del corso. Se dovessi spiegare come mi sono sentita una volta entrata in contatto con il Ce.I.P risponderei coccolata, trovo sia raro, infatti, imbattersi in uno staff che ti instrada anche una volta terminata la parte teorica e pratica e che tutt'ora si mette in contatto con me per informarsi sulla mia realtà lavorativa, consigliandomi e incoraggiandomi. Il corso da Ludotecario, infine, non mi è stato solo utile dal punto di vista professionale, permettendomi di lavorare praticamente subito per una ludoteca, ma ha arricchito non poco il mio bagaglio umano e familiare; in quanto mamma di due figlie, infatti, ho potuto utilizzare quanto appreso durante il corso anche tra le mura domestiche>>

 

L'incontro con la stampa si è concluso con il saluto e il ringraziamento della Dottoressa Giovanna Galiotto, direttore scientifico del Ce.I.P.

 

Sponsor