Menu LatinaPerStrada.it

Attualità

Comunicato della consigliera regionale Rosa Giancola

In risposta a Salvatore La Penna

Fa piacere che il segretario provinciale del Pd Salvatore La Penna abbia a cuore la tutela del territorio, come dimostra il suo intervento in merito all'autorizzazione della nuova cava di Cori.

Fa anche piacere che voglia interessare la Regione e i rappresentanti del Consiglio sul territorio, voglio precisare però che come consigliera ho seguito la vicenda da subito e ancora in fase di dialogo con le strutture regionali di riferimento. La tutela del territorio e la salvaguardia di un patrimonio eccezionale come quello dei Monti Lepini è un requisito fondamentale che ho bene in mente e che ha caratterizzato sempre anche molte delle azioni messe in campo da questo governo regionale.

La stessa proposta di legge per l'istituzione del Parco naturale regionale dei Monti Lepini, da me sottoscritta, dimostra proprio quanto sia importante la salvaguardia e la valorizzazione dei nostri paesaggi attraverso la promozione di attività economiche sostenibili. Questo per rassicurare il segretario provinciale sul lavoro puntuale dei consiglieri regionali. Lavoro spesso difficoltoso, visto il dibattito politico  assente a livello provinciale sui temi ambientali e di sviluppo economico sostenibile del territorio pontino. Si tratta di argomenti solitamente assenti e spesso oggetto di “sensibilità estemporanee”, che emergono solo in qualche comunicato stampa dove le soluzioni ai problemi dello sviluppo vengono ripetute come dei “vecchi mantra” svuotati di ogni argomentazione. Come la confusione costante tra la messa in sicurezza della Pontina con la realizzazione dell’autostrada Roma Latina e la bretella Cisterna Valmontone, argomento che la destra abilmente confonde, ma che gode spesso dell’avvallo dei pesanti silenzi del Pd locale. Forse sarebbe opportuno fare i conti con la “doppia morale” di un Pd provinciale impegnato a dibattere sempre di “altro”.

Adesso è la volta della battaglia ambientalista su Cori, peccato che solo a pochi chilometri dalla collina in oggetto non si avverta la stessa sensibilità sul monumento naturale di Giulianello, che nell'ipotesi del vetusto progetto della cisterna Valmontone verrebbe spazzato via. Fenomeni carsici? Chi può dirlo! Eppure la politica di sviluppo dovrebbe essere il compito primo di un segretario provinciale per poter suggerire ai propri rappresentanti “una linea” coerente e puntuale di intervento sul territorio. Forse sarebbe opportuno che il segretario provinciale affrontasse un dibattito al momento ancora rinviato sull’esito delle primarie del Pd a Latina, Come consigliera regionale auspico che vi sia un dibattito provinciale del Pd su tutti i temi, visto che andranno al voto molti comuni commissariati dove di certo la politica di centrodestra non ha brillato ed ha perpetrato negli anni politiche dissennate e in antitesi tra loro, politiche delle quali oggi scontiamo gli effetti.

Lo dichiara la consigliera regionale del Pd Rosa Giancola in merito alla vicenda che riguarda l'iter autorizzativo di due nuove cave, una delle quali ricadente nel territorio comunale di Cori, replicando al segretario provinciale del Pd Salvatore La Penna.

Sponsor