Menu LatinaPerStrada.it

Attualità

Gaeta, bufera sul rientro in Chiesa della Madonna di Porto Salvo

Polemiche per una variazione sullo storico tragitto della statua

Una vera e propria polemica che non accenna a placarsi quella scatenata, da domenica scorsa, subito dopo il rientro nella Chiesa di S.Cosma e Damiano della Madonna di Porto Salvo. Gli abitanti ed i villeggianti del Vico 16, infatti, non hanno per niente gradito la decisione di far rientrare la Madonna in chiesa non dal “loro” vicolo, come da tradizione secolare, ma da Via Indipendenza, e lo affermano con forza.

“Nel momento della S. Messa – afferma il Comitato Organizzatore di Vico 16 – il vento ed i primi spruzzi di pioggia hanno consigliato a qualcuno di far affrettare il rientro in chiesa della statua della Madonna di Porto Salvo. Questo rientro è stato effettuato non attraverso il nostro vicolo, come da tradizione ormai centenaria, ma attraverso Via Indipendenza”. Decisione dettata dalle condizioni meteo non proprio favorevoli. “Vento e pioggia non possono fermare la tradizione – continua la nota del Comitato Organizzatore – visto che anche in altre tre circostanze, negli ultimi 50 anni, ci sono state condizioni meteo avverse ma mai nessuno si era sognato di modificare il percorso del ritorno”.

Una decina di metri di differenza. Tanti? Pochi? “Bisogna capire che per tanti devoti, e tante vecchiette, del nostro vicolo questo passaggio è importante, è una tradizione che si rinnova da sempre, ed è anche un buon augurio per rivedere la processione per il prossimo anno”. Domenica scorsa in tanti hanno pianto sentendosi letteralmente abbandonati a se stessi. “Speriamo che si possa tornare alla tradizione consueta – chiude il Comitato Organizzatore di Vico 16 – anche perché il nostro impegno tra lavare il vicolo, apporre bandierine, luci, mirto, bandiere, tricolori e quant’altro, ci porta a spendere energie fisiche nonché economiche per la gloria della Madonna Nostra”.

Sponsor