Menu LatinaPerStrada.it

Attualità

Chiude la Sapa, 136 persone restano senza lavoro

Subito proclamato lo stato di agitazione nel sito di Fossanova

La Sapa di Fossanova ha avviato le procedure per il licenziamento dei suoi 136 lavoratori. L’azienda specializzata nella lavorazione dell’alluminio ha motivato tale decisione con le forti perdite economiche registrate negli ultimi tempi. Una spiegazione accolta con stupore dai sindacati, secondo i quali solo dieci giorni fa erano giunte rassicurazioni dalla proprietà in merito agli ordinativi e al proseguimento dell’attività. Le parti sociali hanno subito proclamato lo stato di agitazione e attendono ora un primo vertice nella sede di Unindustria per chiedere l’attivazione di un tavolo ministeriale.

 

 

Sponsor