Menu LatinaPerStrada.it

Attualità

Il "Centro Porfiri" da salvaguardare

Il consigliere regionale Simeone interviene sul polo oncologico

L’ipotesi di un sottodimensionamento del personale al “Centro Porfiri” di Latina è inammissibile. E’ il monito espresso dal consigliere pontino alla Pisana, Giuseppe Simeone, in una nota inviata al governatore Zingarelli e al direttore generale della Asl pontina, Caporossi. Simeone ha chiesto la massima tutela per il polo oncologico del Goretti, un servizio operativo 24 ore su 24 che effettua 7000 chemioterapie ed oltre 5000  visite ogni anno. Già attualmente i sei medici operativi non bastano, per questo serve una verifica della dotazione organica del Centro magari integrandola con le professionalità operanti presso l’oncologia universitaria. 

 

Sponsor