Menu LatinaPerStrada.it

Attualità

Ora è ufficiale, la Paoil chiude i battenti

Fumata nera dall'incontro in Regione

Definita chiusura per la Paoil, la storica raffineria di Cisterna. Dall’incontro in Regione è arrivata la fumata nera, l’azienda ha chiesto di trasformare la procedura di mobilità aperta lo scorso 3 febbraio in un anno di cassa integrazione per cessazione di attività, al termine del quale scatterà il licenziamento per i 41 lavoratori attualmente impiegati nello stabilimento. Nonostante la crisi e la perdita della proprietà dell’immobile, l’azienda aveva continuato a garantire la produzione di olio di sansa fino agli ultimi disastrosi sviluppi. 

 

Sponsor