Menu LatinaPerStrada.it

Attualità

Liste d'attesa, l'appello di Simeone

La Regione corra ai ripari, c'è in ballo la vita di tante persone

La Regione corra subito ai ripari per il problema delle lunghe liste d’attesa per la diagnostica nelle aziende sanitarie del Lazio. E’ l’appello del consigliere pontino alla Pisana, Giuseppe Simeone, alla luce dei dati riportati dalla Uil Fpl di Roma. Al momento a Latina non è possibile prenotare una visita endocrinologica mentre per una gastroscopia bisogna attendere dai 150 ai 330 giorni. In altri casi, inoltre, si supera l’anno di attesa oppure non c’è disponibilità da parte delle Asl pontine. “Il presidente, e commissario ad acta Zingaretti, deve immediatamente porre mano al piano recependo, lo ribadiamo nuovamente le proposte avanzate da Assotutela, le sigle sindacali e tutte le associazioni che ogni giorno vivono al fianco dei cittadini questa triste realtà. Dobbiamo trovare risorse per ampliare la disponibilità di medici e professionisti e smettere di ragionare secondo la logica dei tagli lineari e a tutti i costi. In gioco c’è la vita delle persone che non può essere messa a rischio per una incapacità di programmazione e di intervento da parte della Regione Lazio”.

 

Sponsor