Menu LatinaPerStrada.it

Attualità

Rassicurazioni "sanitarie" per Priverno

La Asl esclude il rischio delle chiusure nel centro lepino

Importati rassicurazioni per l’offerta sanitaria a Priverno sono giunte dall’incontro tra il sindaco Delogu e il direttore generale della Asl di Latina, Sponzilli. Il manager ha ribadito che non si muoveranno dal paese il Punto di Primo Intervento, il servizio dialisi, il Centro di Salute Mentale e tutti gli altri servizi. Agli inizi di settembre, inoltre, riprenderanno i lavori sulla Casa della Salute “Madonna delle Grazie”, grazie all’accordo appena raggiunto tra la Regione e la ditta esecutrice dell’intervento. Entro il 2014, quindi, si potrà disporre di una struttura all’avanguardia nella diagnostica. Il vecchio Regina Elena, infine, potrebbe essere trasformato in residenza per anziani, anche se un progetto simile è stato avviato a Sezze. 

 

Sponsor