Menu LatinaPerStrada.it

Attualità

Vertenza Findus, la parola al Ministero

Le iniziative dei sindacati dopo la fumata nera in Regione

Si è chiusa con una fumata nera la trattativa svolta in Regione sulla vertenza Findus. L’azienda ha respinto la proposta di mediazione e dunque attiverà la procedura di licenziamento per 99 lavoratori dello stabilimento di Cisterna. Considerando anche gli altri 169 dipendenti mandati a casa dalla proprietà inglese nell’arco di 14 mesi, i sindacati hanno subito annunciato le prossime mosse: davanti alla fabbrica di surgelati proseguirà il presidio permanente degli operai, nel frattempo verrà formulata una richiesta di intervento al Ministero. Vista l’impossibilità di un dialogo, inoltre, una delegazione di rappresentanti sottoporrà la vicenda all’attenzione del consiglio comunale di Cisterna, durante la seduta di sabato. 

 

Sponsor