Menu LatinaPerStrada.it

Attualità

La cisterna romana di Ponza apre al pubblico

Un capolavoro che resiste al tempo da duemila anni

Entro la fine del mese sarà aperta al pubblico l’antica cisterna romana di via Dragonara, a Ponza. Si tratta di un capolavoro architettonico che resiste da duemila anni, fondato su un ingegnoso sistema ideato dai romani, in grado di raccogliere fino a 6mila metri cubi d’acqua piovana. In questi giorni scadrà il bando di gara per l’illuminazione soffusa del sito, nel frattempo l’area interna e il sentiero che conduce alla necropoli in località Guarini sono stati ripuliti dalla vegetazione per consentire una comoda accessibilità ai turisti. L’intervento è stato finanziato con i proventi della tassa di sbarco, un euro e cinquanta centesimi in più su ogni biglietto.

Sponsor