Menu LatinaPerStrada.it

Attualità

Scatta lo sciopero alla Selex di Cisterna

Pessime notizie dall'incontro con l'azienda, lunedì 2 ore di stop

Fumata nera per la Selex di Cisterna dal vertice svoltosi a Roma tra le parti sociali e i rappresentanti della multinazionale. L’azienda ha parlato di 1938 esuberi complessivi, 105 dei quali riguarderanno il sito pontino. Secondo il piano di riorganizzazione dovranno chiudere ben 22 stabilimenti e ci sarà il ricorso a 4 ore settimanali di cassa integrazione per 10 mila lavoratori. Per tali motivi, e per ottenere risposte concrete sul futuro, è stato proclamato per lunedì uno sciopero di due ore, dalle 8 alle 10, con presidio davanti alla fabbrica. 

 

Sponsor