Menu LatinaPerStrada.it

Attualità

Maltempo, Cori invoca la calamità naturale

A rischio le produzioni di kiwi e uva

Cori corre ai ripari per i danni alle colture provocati dal maltempo. Il sindaco Tommaso Conti ha inviato una lettera all’assessorato all’Agricoltura della Regione Lazio per chiedere l’immediata attivazione delle procedure previste dalla dichiarazione dello stato di calamità naturale. Le violente grandinate e le piogge torrenziali delle scorse settimane hanno infierito in particolare su viti e kiwi compromettendo le produzioni. In un solo giorno si è accertato che sono caduti in città 50 litri di acqua a metro quadrato in 75 minuti, senza contare le scariche elettriche e il forte vento. Per una stima dei danni il Comune ha chiesto ai coltivatori di presentare una domanda scritta da presentare agli uffici competenti. Per informazioni contattare lo 06.966.17.206. 

Sponsor