Menu LatinaPerStrada.it

Attualità

Pozzi Ginori, cassa integrazione e...rilancio

Siglato in Regione un accordo per 130 lavoratori

Scatta la cassa integrazione alla Pozzi Ginori di Gaeta. In Regione è stato firmato un accordo di durata annuale per 130 lavoratori a rotazione, con un sostegno al reddito stabilito sui 350 euro lordi mensili. La Sanitec, multinazionale proprietaria del sito, aveva preannunciato tale soluzione dopo il notevole calo dei volumi produttivi provocato dalla crisi del settore edilizio. Per questo si è pensato di rivedere l'organizzazione interna del sito, chiudendo momentaneamente una linea di produzione e  avviando una formazione mirata al recupero di risorse umane con la riqualificazione dei lavoratori. "Dovremo utilizzare questo anno nel miglior modo possibile – ha commentato Roberto Cecere Segretario Provinciale della Femca Cisl di Latina - non possiamo permettere che i sacrifici che i lavoratori saranno chiamati a fare risultino vani. Abbiamo accettato la sfida che l'azienda ci ha posto con l'idea e la voglia di rilanciare lo stabilimento di Gaeta". 

 

Sponsor