Menu LatinaPerStrada.it

Attualità

Allarme Ogm a Latina, interviene La Pisana

Scoperto mais geneticamente modificato in un'azienda pontina, le reazioni

Allarme Ogm a Latina, interviene La Pisana

La Regione Lazio ha preso subito posizione in seguito alla scoperta di mais geneticamente modificato in un’azienda di Latina, arrivata grazie ai controlli effettuati dall’Arsial su una coltivazione di sementi illegali. I prodotti impiegati riportavano un’etichetta sulla quale si garantiva l’assenza di Ogm, ma in realtà dai riscontri è emersa la presenza di un contaminante non autorizzato in Europa. L’assessore competente Angela Birindelli ha annunciato che saranno aumentati i controlli per tutelare le aziende e i consumatori: il Lazio è stata la prima regione ad aderire alla rete europea “Ogm Free” e continuerà ad agire in questa direzione.  

Sponsor